Cerca nel sito

Categorie

Reverse Charge IVA su cpu e cellulari dal 1°aprile
Gentile cliente rivenditore, vi preghiamo di leggere molto attentamente inquanto di vostro interesse:

Dal 1°aprile 2011 nuove regole per le cessioni di telefoni cellulari e microprocessori / cpu con l'applicazione del meccanismo del reverse charge, che comporta lo spostamento degli obblighi fiscali in capo al cessionario e non al cedente come avviene normalmente. In Pratica in fase di distribuzione l’iva sui cellulari e sui cpu non verra’ conteggiata…
Cio’ significa che la LGS Group sas non addebitera’ l’iva sui cpu e cellulari a partire dal 1° di aprile.

L’ Iva soggetta a reverse charge per telefonini e processori / cpu riguarda la sola fase distributiva e non di commercio al dettaglio.

Dunque l'acquirente, se soggetto passivo d'imposta nel territorio dello Stato, è obbligato all'assolvimento dell'Iva al posto del cedente.
L'Agenzia delle Entrate chiarisce tuttavia l'ambito di applicazione della norma, precisando che il reverse charge relativo ai personal computer si applica solo ai componenti che costituiscono dispositivi a circuito integrato, dunque microprocessori e cpu, e dunque prima della loro istallazione nei prodotti destinati al consumatore finale.

Vi invitiamo comunque a visitare il sito dell’agenzia delle entrate dove viene spiegato nel dettaglio quanto sopra:
Circolare 1 Agenzia delle Entrate --- Circolare 2 Agenzia delle Entrate

Area riservata

Carrello

Il carrello è vuoto

Reverse ChangeBrands DistribuitiRichiesta Articoli
Software ecommerceSoftware gestionale